Quadro economico

L’opera per la parte italiana, presenta un costo pari a 204.704.315,50 Euro

Di questi, 158.448.421,91 Euro costituiscono l’importo a disposizione per gli oneri di lavorazione (sui quali si calcola l’importo dovuto per le compensazioni di legge a beneficio del territorio pari a 5,7 M€), mentre 46.255.893,59 Euro sono di “somme a disposizione” per le attività meglio esplicite nella tabella sottoriportata.
L’opera è stata quasi totalmente autofinanziata da SITAF con il pedaggio e lo Stato vi contribuisce con una quota di 30 M€.

Costi in € approvati CIPE

LAVORAZIONI A BASE D’ASTA
1. Opere del genio civile + Impianti 147.012.445,76 €
2. Oneri per la progettazione + Indagini integrative 2.514.421,95 €
3. Oneri di Sicurezza (non soggetti a ribasso) 8.921.554,20 €
TOTALE 158.448.421,91 €
SOMME A DISPOSIZIONE
4. Discariche, opere ambientali e paesaggistiche (imp. netto) 17.220.560,00 €
5. Costo per il monitoraggio ambientale 850.000,00 €
6. Spese per accertamenti e prove di laboratorio 1.207.838,15 €
7. Espropri 500.000,00 €
8. Imprevisti 5% 4.713.548,13 €
9. Opere di compensazione lato Italia 5.410.358,10 €
10. Spese generali (su Lombardi comprensivo della voce 2) 16.353.589,21 €
TOTALE 46.255.893,59 €
TOTALE GENERALE: OPERE LATO ITALIA 204.704.315,50 €