A che punto sono i lavori?

A che punto sono i lavori?

Per quanto concerne il versante italiano, completato l’intero scavo della nuova galleria, hanno preso avvio le attività di realizzazione dei 16 by-pass di collegamento con il T4 a ricovero dell’utenza in caso di evento, cui seguirà la realizzazione delle stazioni tecniche, dei by pass carrabili e, con la disponibilità di circa 1,5 Km di galleria completa di collegamenti con il T4, della sovrastruttura stradale comprensiva di sottoservizi.
Le lavorazioni previste, tenuto conto che parte delle attività saranno interferenti con l’esercizio del traforo, impegneranno la galleria per circa due anni mezzo.
Questo per le attività di genio civile.
Per gli impianti si procederà parallelamente con i relativi appalti. Il crono programma predisposto dalle Società fissa per il febbraio 2019 il tempo necessario per corredare la galleria di tutta l’impiantistica necessaria (ventilazione, illuminazione, sistema antincendio, GTC, dotazioni elettriche sistemi di comunicazione audio e video, ecc.).
Le opere sul piazzale, che saranno avviate nel corso del 2015, con la realizzazione dei fabbricati di esercizio e del nuovo ponte di collegamento con il piazzale di esazione pedaggio lato Italia si concluderanno presumibilmente entro la primavera 2018.
L’entrata in servizio della seconda canna è prevista per il 2019, nel rispetto dei tempi assegnati per l’adeguamento del T4 alla Direttiva Europea 54/2004/CE sulla sicurezza delle gallerie facenti parte della rete transeuropea TEN.